PROVE DI COMBATTIMENTO

La minaccia Xyella diventa sempre più schiacciante, molti sono i ricercatori a lavoro nel tentativo di trovare una soluzione. Per ora l’unica alternativa valida sembra essere il reimpianto di nuovi ulivi, più precisamente del tipo FS-17 meglio conosciuta come “Favolosa”.

In questo modo dovremmo riuscire a mantenere la vocazione olivicola del nostro territorio anche se inevitabilmente il rischio è quello di produrre degli olii molto simili tra di loro.

Qualche mese fa i tecnici di Curzè oltre  ad altri esperimenti hanno provato ad innestare con Fs-17 alcuni alberi attaccati dal fastidioso batterio, sembra con successo.

Certamente una cura conciliabile con il regime biologico sarebbe la soluzione, incrociamo le dita.

Lascia un commento

Fino al 13 maggio

Sconto del 5 % su tutti i prodotti e spese di spedizione gratuite in tutta Italia per ordini superiori a 60 €.

Inserisci la tua mail per ottenere il codice sconto per i tuoi acquisti